Esperienze

Il GeoUMLcatalogue (Viewer e Editor) e il GeoUMLvalidator sono stati sviluppati a partire dal 2009 e la prima versione ufficiale è stata completata all'inizio del 2012 dopo una fase di sperimentazione compiuta dal CISIS e dal Politecnico di Milano in accordo con alcune regioni italiane (Regioni Lazio, Piemonte, Umbria, Veneto) su porzioni campione di territorio.

Altre esperienze hanno poi coinvolto e stanno coinvolgendo tuttora ulteriori regioni e altre PA (ad es., Basilicata, Emilia Romagna, IGM, Lombardia, Provincia autonoma di Trento, Sardegna). In questa fase si è utilizzato soprattutto il GeoUMLvalidator per la validazione dei dati su porzioni di territorio di ampiezza rilevante (ad es., la Provincia di Sondrio o la Regione Basilicata).

In particolare, i tools sono stati utilizzati per le seguenti attività:

  • definizione di specifiche locali a partire da quella del National Core;
  • definizione dei formati fisici di consegna per bandi di produzioni aerofotogrammetriche (in generale, basati sui modelli implementativi Shape_Flat e Shape_Topo);
  • progettazione di basi dati PostgreSqL/PostGIS e Oracle basate sui modelli implementativi SQL_Flat);
  • validazione formale ed intrinseca dei dati di produzione o dei database conformi alle specifiche e ai modelli implementativi della metodologia GeoUML.